Veneziano+Team
 
 

WORKS

space

 
 

Casa Privata VDV

Nel centro antico della città di Molfetta, più precisamente nel giro delle mura esterne in parte immerse nell’acqua del mare, dove nel medioevo costruzioni site sugli scogli adempivano alla funzione di abitazione dei pescatori, oggi si affaccia l’edificio storico divenuto casa privata VDV, nonché residenza estiva dell’architetto Gianni Veneziano e della designer Luciana Di Virgilio.

Lo stabile ha subito nei secoli una stratificazione di interventi: la parte inferiore è stata costruita sulle tracce delle strutture esistenti, simili a palafitte, e conserva ancora oggi alcune delle murature medioevali; al piano terra le strutture in volte in pietra conservano testimonianze cinquecentesche mentre la parte superiore e la facciata sono state costruite tra la fine del seicento e il settecento.

Sviluppato su due livelli, prima dell’ultima ristrutturazione, l’edificio si presentava principalmente con due grandi ambienti open space, ma la necessità di sviluppare uno spazio maggiormente funzionale ha portato i progettisti a pensare alla loro casa come una sorta di scatola all’interno della quale includere altre scatole pensate ad assolvere le principali funzioni del vivere quotidiano. Questa scelta è stata dettata anche dalla necessità di non intaccare la struttura e le sue tracce storiche, come ad esempio le volte a crociera e alcune lunette cinquecentesche, e la soluzione è stata quella di creare dei microambienti che instaurassero un autentico dialogo tra storico e contemporaneo.

Il percorso architettonico si sviluppa su due livelli:

PIANO 0

una la zona living comunicante sia con la zona cucina sia con il particolare terrazzo in aggetto sul mare, una camera da letto matrimoniale, una camera da letto per gli ospiti ed un bagno;

­PIANO -1

un grande open space con setti di muratura che dividono, ma non chiudono, lo spazio in tre ambienti.

La scelta del materiale per gli interventi strutturali ha visto principalmente l’utilizzo del cartongesso mentre le finiture totalmente bianche sia della pavimentazione che delle superfici murarie, fanno da cornice all’arredo fortemente caratterizzante in un mix di oggetti disegnati da Gianni Veneziano, pezzi di modernariato e oggetti cult del design contemporaneo.

Photo Michele De Candia

Veneziano_house_0032-1 Veneziano_house_DSC_0123_prova Veneziano_house_DSC_0069_prova Veneziano_house_DSC_0150_prova Veneziano_house_DSC_0155_prova Veneziano_house_IMG_5889-1 Veneziano_house_IMG_5818-1 Veneziano_house_IMG_5809-1 Veneziano_house_DSC_0174_prova Veneziano_house_IMG_5877-1_bn Veneziano_house_0031-1 Veneziano_house_0030-1 Veneziano_house_0033-1 Veneziano_house_DSC_0160_prova Veneziano_house_DSC_0172_prova
All the contents © Studio Veneziano+Team.
Designed by TheClocksmiths
Powered by Dehlic